Carabinieri News

Servizio RSS - Db_news offerto da www.carabinieri.it
  1. Trovato con refurtiva in casa, denunciato nel Forlivese

    (ANSA) - BOLOGNA, 20 MAR - I carabinieri della stazione di Castrocaro Terme hanno recuperato, durante una perquisizione nell'abitazione di un operaio romeno di 37 anni, refurtiva varia per un valore stimato di oltre 38 mila euro. L'uomo è stato denunciato a piede libero per ricettazione. Secondo gli investigatori dell'arma il materiale recuperato è il frutto di almeno una decina di furti commessi nei mesi scorsi in abitazioni e aziende di Castrocaro, Terra del sole, Predappio e Forlì. (ANSA).
  2. Droga e ricettazione, finisce in carcere a Piacenza

    (ANSA) - PIACENZA, 20 MAR - E' finito in carcere un 47enne piacentino pregiudicato che dovrà scontare due anni e sette mesi di reclusione. I carabinieri di Piacenza lo hanno arrestato dopo la condanna in appello per i reati di ricettazione in concorso, resistenza a pubblico ufficiale e traffico di sostanze stupefacenti. Infatti, nel febbraio 2018, mentre rientrava dal Milanese, era stato fermato a bordo di un'utilitaria dai carabinieri di Piacenza a piazzale Milano e trovato in possesso di cinque chili di hashisc suddivisi in cinque panetti da un chilo ciascuno. (ANSA).
  3. Roma: ha soli 21 anni e deve scontarne 12 di carcere per borsegg

    (AGI) - Roma, 20 mar. - Nella sua "carriera" di borseggiatrice, iniziata ufficialmente quando aveva solo 13 anni - secondo quanto registrato nella banca dati delle forze dell'ordine - ha collezionato numerosi precedenti, e ieri, all'ennesimo arresto, le e' stato presentato il conto: deve scontare 11 anni e 11 mesi di reclusione per una serie di borseggi compiuti nel tempo. E' una giovane di origine slava e nella Capitale senza fissa dimora che e' stata fermata ieri durante di un controllo antiborseggio eseguito dai carabinieri della Stazione Roma Quirinale nella fermata "Barberini" della metropolitana. E dal controllo e' emerso appunto a suo carico un provvedimento di esecuzione di pene concorrenti e contestuale ordine di carcerazione per scontare il cumulo di pena per svariate condanne per furto aggravato. La nomade, fermata la prima volata nel mese di novembre del 2010, ha concorso e ha messo personalmente la firma in numerosi furti messi a segno tra Roma e Milano. Il provvedimento, emesso il 13 febbraio scorso dal Tribunale di Roma, le e' stato notificato nella caserma dei carabinieri di via XX Settembre da dove, ultimate tutte le pratiche del caso, e' stata trasferita nel carcere di Rebibbia. (AGI) Vic
  4. Operazione carabinieri: 4 arresti per corruzione su Stadio Roma

    Influenze illecite e tangenti anche su hotel e ex Mercati generali Roma, 20 mar. (askanews) - Corruzione e influenze illecite nell`ambito delle procedure connesse alla realizzazione del Nuovo Stadio della A.S. Roma calcio, la costruzione di un albergo presso la ex stazione ferroviaria di Roma Trastevere e la riqualificazione dell`area degli ex Mercati generali di Roma Ostiense. I Carabinieri del Comando Provinciale di Roma stanno eseguendo la misura cautelare emessa dal G.I.P. del Tribunale di Roma nei confronti di quattro persone (per 2 indagati è stata disposta la custodia cautelare in carcere e per i restanti due gli arresti domiciliari). I militari dell'Arma stanno eseguendo anche una misura interdittiva del divieto temporaneo di esercitare attività imprenditoriale nei confronti di due imprenditori nell`ambito dell`indagine convenzionalmente denominata "Congiunzione astrale", coordinata dalla Procura della Repubblica capitolina, concernente un gruppo di persone dedite, in concorso tra loro, al compimento di condotte corruttive e di traffico di influenze illecite. L`indagine ha fatto luce su una serie di operazioni di corruzione realizzate da imprenditori attraverso l`intermediazione di un avvocato ed un uomo d`affari, che fungono da raccordo con il Presidente dell`Assemblea comunale capitolina al fine di ottenere provvedimenti favorevoli alla realizzazione di importanti progetti immobiliari. Dmo/Red
  5. Tenta di uccidere uomo con cacciavite durante lite,arrestato

    (ANSA) - ROMA, 19 MAR -I carabinieri della stazione Porta Portese hanno arrestato un 35enne romano, disoccupato e già noto alle forze dell'ordine, con le accuse di tentato omicidio, atti persecutori, minacce aggravate, danneggiamento aggravato e porto abusivo di armi e oggetti atti ad offendere. Ieri notte l'uomo, già sottoposto al divieto di avvicinamento ai genitori per precedenti episodi di violenza, ha raggiunto il loro condominio e, dopo aver forzato il portone dello stabile con un grosso cacciavite, ha tentato di raggiungere il padre e la madre sull'uscio di casa, minacciandoli. L'azione dell'uomo è stata interrotta dalle grida di un 44enne che lo ha richiamato perché, rientrando a casa a bordo della sua auto, ha trovato la strada sbarrata dall'auto del 35enne lasciata al centro della carreggiata. Ne è nata così una lite tra i due durante la quale il 35enne si è scagliato contro l'altro cercando di colpirlo più volte con il cacciavite che aveva con sé. Il 44enne è riuscito ad allontanarsi e in quel momento sono giunti i Carabinieri della Stazione Porta Portese che, allertati tramite il 112, hanno bloccato e disarmato il 35enne. Il grosso cacciavite è stato sequestrato mentre l'arrestato è stato portato in carcere a Regina Coeli, a disposizione dell'Autorità Giudiziaria.(ANSA).
  6. Accampamento homeless abusivo fiume, 4 denunciati a Carrara

    (ANSA) - CARRARA (MASSA CARRARA), 19 MAR - Operazione antidegrado dei carabinieri di Carrara che hanno smantellato un dormitorio abusivo lungo gli argini del fiume Carrione, a rischio alluvioni. Quattro senzatetto che vivevano in una roulotte in disuso sono stati denunciati. Si tratta di un 36enne originario della Romania, un 42enne nativo di Reggio Emilia, un 58enne proveniente dalla provincia di Vercelli e un 53enne di Carrara, tutti senza fissa dimora. Sono accusati di aver occupato abusivamente la roulotte all'interno di un'area privata. Molta la sporcizia. Poi i residenti hanno fatto un esposto dopo che alcune auto in sosta erano state scassinate.(ANSA).
  7. Passaggio a livello divelto, è stato automobilista 82enne

    (ANSA) - ALESSANDRIA, 19 MAR - E' un ottantaduenne l'automobilista che alcuni giorni fa ha divelto le sbarre di un passaggio a livello ad Acqui Terme, in regione Vallerana. Lo hanno appurato le indagini dei carabinieri. L'anziano è stato denunciato per interruzione di pubblico servizio e danneggiamento. Dopo l'incidente, era fuggito ma i militari sono risaliti a lui raccogliendo alcune testimonianze. Il danneggiamento ha provocato un consistente ritardo ai treni in transito, obbligati a fermarsi nelle stazioni vicine. (ANSA).
  8. Droga: spacciatore di eroina arrestato da Cc Bologna

    (ANSA) - BOLOGNA, 19 MAR - Aveva addosso 43 dosi di eroina confezionate una a una e pronte per la vendita, ma anche 2.350 euro in contanti, probabile provento di precedenti attività di spaccio. Il 'pusher' è un 39enne nato in Tunisia, arrestato ieri pomeriggio dai Carabinieri del nucleo Radiomobile di Bologna. L'uomo, già conosciuto alle forze dell'ordine per precedenti specifici, è stato fermato per un controllo d'iniziativa e la perquisizione personale ha confermato i sospetti. Le dosi di eroina recuperate avevano un peso di una quindicina di grammi. All'udienza in tribunale, il tunisino è stato condannato a un anno e otto mesi e tremila euro di multa, con un divieto di dimora nella provincia di Bologna. (ANSA).
  9. Tenta rapina in fiera a Bologna, arrestato

    (ANSA) - BOLOGNA, 19 MAR - I carabinieri hanno arrestato un uomo di 49 anni di Reggio Emilia che, spacciandosi per un addetto allo smontaggio degli stand fieristici, ha cercato di rubare alcuni maxischermi dai padiglioni del Cosmoprof, la kermesse sulla cosmesi che si è appena conclusa a Bologna. Risponderà di tentata rapina impropria perché, vistosi scoperto, ha aggredito una espositrice. L'uomo aveva già sottratto due televisori e stava per portarne via un terzo, quando la donna si è insospettita e gli ha chiesto spiegazioni. A quel punto il 49enne le ha dato uno spintone e ha tentato di scappare, ma è stato poi rintracciato e bloccato dai Carabinieri, con l'aiuto di alcuni altri espositori che avevano assistito alla scena. L'uomo, già con precedenti, è sposato con una donna che lavora per una ditta che si occupa di allestimenti fieristici, risultata estranea all'accaduto. (ANSA).
  10. Tasso alcolemico 8 volte oltre limiti, distrugge auto a nolo

    (ANSA) - VILLADOSSOLA (VCO), 19 MAR - Con l'auto appena noleggiata, è andato a sbattere contro un barriera di sicurezza sulla superstrada dell'Ossola: guidava con un tasso alcolemico di 3,93 grammi per litro, cioè quasi otto volte il limite consentito. I carabinieri di Domodossola chiamati sul luogo dell'incidente, allo svincolo di Villadossola, hanno accompagnato l'automobilista, 39 anni di Pieve Vergonte (VCO), al pronto soccorso dell'ospedale di Domodossola dove è stato sottoposto ad analisi. E' stato denunciato e gli è stata ritirata la patente. (ANSA)
Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to StumbleuponSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn