Carabinieri News

Servizio RSS - Db_news offerto da www.carabinieri.it
  1. DROGA: SGOMINATA A BONDENO (FERRARA) PIAZZA DI SPACCIO, 2 ARRESTATI E UNA DENUNCIA

    Ferrara, 18 feb. - (AdnKronos) - I carabinieri della stazione di Bondeno hanno disarticolato, oggi, un pericoloso sodalizio criminale dedito allo spaccio di sostanze stupefacenti sulla piazza di Bondeno (Ferrara). Nelle prime ore della mattinata, infatti, i militari hanno dato esecuzione a due ordinanze di custodia cautelare in carcere, nei confronti di due residenti del luogo, un italiano e un marocchino che avevano stretto, fra loro, una collaborazione finalizzata a trarre profitto dall'immissione di hashish e cocaina sull'intero territorio comunale, persino con appendici nei comuni limitrofi. I due sono un 48enne operaio bondenese, già agli arresti domiciliari, e un 38enne operaio metalmeccanico marocchino, entrambi pluripregiudicati, e sono ritenuti i responsabili, in concorso con un altro cittadino marocchino, nei cui confronti si è proceduto alla denuncia in stato di libertà, di molteplici episodi di cessione di hashish e cocaina, nei confronti di assuntori del luogo, ricostruiti minuziosamente dai Carabinieri nel corso di prolungate indagini durate oltre un anno, nel corso delle quali sono state recuperate e sequestrate numerose dosi di hashish e circa 10 grammi di cocaina. Nel corso dell'intera attività, sono state ricostruite oltre 100 cessioni al dettaglio, alcune delle quali avvenute nel territorio centese. Il 48enne di Bondeno, tra l'altro, ha ceduto stupefacente ad alcune delle sue clienti tossicodipendenti in cambio di prestazioni di natura sessuale. (Pbm/Adnkronos)
  2. PALERMO: SCOPERTO CENTRO SCOMMESSE ABUSIVO, 2 DENUNCE E SANZIONI PER 163MILA EURO

    Palermo, 18 feb. (Adnkronos) - Un centro scommesse non autorizzato è stato scoperto e sequestrato dai carabinieri in pieno centro storico, a Palermo. Durante un servizio di controllo del territorio i militari insieme a personale dell'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli hanno scovato una sala giochi nel quartiere Cassaro - Castellammare, nella quale venivano abusivamente raccolte scommesse. L'attività commerciale era sprovvista della licenza di pubblica sicurezza per l'esercizio dell'attività e per il gestore e la titolare è scattata la denuncia. Il centro scommesse, l'incasso e le apparecchiature presenti sono stati sequestrati e sono state elevate sanzioni amministrative per un totale di 163.000 euro per l'installazione di apparecchi destinati, anche indirettamente, a qualunque forma di gioco non rispondenti alle caratteristiche previste e per la mancata comunicazione al Questore. (Loc/AdnKronos)
  3. Reddito: indagine nel Catanese, 14 indagati per falso e truffa

    (AGI) - Catania, 18 feb. - Quattordici persone, tra cui sei donne, tutte italiane, e un cingalese sono state denunciate dai carabinieri a Viagrande (Catania) perche' usufruivano del reddito di cittadinanza senza averne diritto. Tra loro, anche un uomo in liberta' vigilata con condanne definitive per associazione mafiosa. Devono tutti rispondere di indebito percepimento del reddito di cittadinanza, falsita' in scrittura privata e truffa aggravata. L'indagine dei militari dell'Arma e' scattata in seguito all'elevato numero percettori del reddito di cittadinanza a Viagrande, ben 245. Dai controlli, e' emerso che gli indagati avrebbero alterato i dati dello stato civile nella documentazione fornita all'Inps, in particolare per quanto riguarda la composizione del proprio nucleo familiare. Gran parte dei percettori del reddito di cittadinanza sono risultati come abitanti da soli per non cumulare i redditi degli altri appartenenti del nucleo familiare cosi' da poter godere del beneficio ed anche il piu' possibile. Tra gli indagati c'e' chi ha dichiarato di vivere a Viagrande pur senza essere iscritto all'anagrafe o chi invece ne era stato cancellato per irreperibilita'. (AGI) Ct1/Lil
  4. Droga: Roma, carabinieri arrestano 7 persone per possesso shaboo

    (AGI) - Roma, 18 feb. - Sette arresti per possesso di shaboo, una metanfetamina tra le piu' pericolose oggi in commercio, da parte dei carabinieri della Stazione Roma la Storta, nel quadro di piu' servizi antidroga con l'ausilio del personale della Sezione Operativa della Compagnia Roma Cassia. Tutto e' partito dall'arresto di un giovane della Capitale, sorpreso a cedere due involucri di marijuana per un peso complessivo di 5 grammi. A seguito di una perquisizione domiciliare, poi, e' stato possibile rinvenire ulteriori sette grammi della stessa sostanza assieme al materiale per il confezionamento ed un bilancino di precisione. L'attenzione degli operatori si e' poi spostata presso il domicilio di un cittadino filippino, che era agli arresti domiciliari e trovato in possesso di 1 grammo di shaboo e del materiale per il confezionamento della sostanza. Le indagini sviluppate dai Carabinieri della Stazione la Storta hanno poi consentito di rintracciare una giovane coppia di stranieri (un cittadino filippino ed una donna cinese), gia' nota alle forze dell'ordine, che custodivano sul tappetino posteriore dell'auto su cui viaggiavano circa 8 g di shaboo. Stessa sorte e' toccata a tre persone, presenti all'interno in un'abitazione di Acilia che, al momento della perquisizione effettuata dai militari dell'Arma, sono stati trovati in possesso di circa 6.5 grammi di shaboo, piu' di mille euro in contanti e materiale utile al confezionamento della sostanza stupefacente. (AGI) Vic
  5. Nascondeva droga in bagni ex liceo Crotone, arrestato

    (ANSA) - CROTONE, 18 FEB - Malgrado fosse detenuto ai domiciliari, aveva occupato abusivamente i bagni dell'ex liceo Gravina di Crotone per nascondervi armi e droga. Un uomo di 43 anni, con precedenti di polizia, è stato arrestato dai carabinieri della Sezione operativa della Compagnia dei carabinieri di Crotone con l'accusa di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti e detenzione illegale di munizionamento. All'interno di una stanza dell'ex plesso scolastico l'uomo aveva nascosto duecento grami di cocaina, due chili di marijuana, materiale per il confezionamento delle dosi di droga e 226 cartucce calibro 12. Il materiale, che è stato sequestrato, è stato individuato dai militari con l'ausilio di un'unità cinofila antidroga del Comando provinciale di Crotone della Guardia di finanza nell'ambito di un servizio finalizzato al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti. (ANSA).
  6. Blitz antidroga a Tor Bella Monaca, 5 arresti in 24 ore

    (ANSA) - ROMA, 18 FEB - I carabinieri della Stazione di Tor Bella Monaca, nelle ultime 24 ore, hanno arrestato 5 persone, sequestrato 144 dosi di cocaina e 1100 euro in contanti, e hanno ritrovato un "panetto" di cocaina pura del peso complessivo di circa 1,2 chili.. Il primo blitz è scattato all'interno della nota piazza di spaccio di via San Biagio Platani, dove i militari hanno arrestato un coppia di romani, entrambi 23enni, perché trovati in possesso di 12 dosi di cocaina e 300 euro in contanti, ritenuto il provento dell'illecita attività di spaccio. In via dell'Archeologia hanno invece arrestato altri 3 pusher di cocaina, un romano di 39 anni, un cittadino tunisino 18enne e un 33enne afgano, tutti già noti alle forze dell'ordine per i loro trascorsi negli ambienti della droga. I tre sono stati sorpresi a cedere dosi a giovani acquirenti. Nelle loro tasche i militari hanno rinvenuto varie dosi di cocaina, per un totale di 132 e circa 800 euro in contanti. Poco più tardi, in un'area verde di via dell'Archeologia, i Carabinieri hanno rinvenuto anche un "panetto" di cocaina, del peso di circa 1.2 kg. I pusher sono stati portati in caserma e trattenuti in attesa del rito direttissimo.
  7. Rifiuti: 2 arresti, 55 denunce, 11 sequestri Cc Reggio in 6 mesi

    (AGI) - Reggio Calabria, 18 feb. - Col sequestro di una discarica abusiva e la denuncia di una persona a Reggio Calabria nel corso dei controlli dell'ultimo weekend, il bilancio dell'attivita' di contrasto dei Carabinieri all'abbandono di rifiuti, negli ultimi sei mesi, sale a 55 denunce, 2 arresti, 11 sequestri e sanzioni per 23.600 euro. Un'attivita' intensa che ha visto i carabinieri del comando provinciale di Reggio Calabria e i carabinieri forestali, in sinergia con i reparti specializzati dell'Arma come il Nucleo ispettorato del lavoro, il Nucleo operativo ecologico e il Nucleo antisofisticazione e sanita', impegnati nei controlli volti a contrastare il fenomeno, punito dal testo unico ambientale. L'ultimo risultato in ordine di tempo.e' il sequestro di una discarica abusiva, di materiale edile, eternit e rifiuti speciali pericolosi, della grandezza di oltre 100 mq circa. E' stata, inoltre, denunciata una persona ed elevate otto sanzioni amministrative, per un totale di 5800 euro, per l'abbandono e depositi incontrollati di rifiuti sul suolo. (AGI) Rc4/Adv
  8. Cc trovano 'laboratorio' droga in un fienile, un arresto

    (ANSA) - BOLOGNA, 18 FEB - Un laboratorio artigianale attrezzato per la produzione, la pesatura e il confezionamento della marijuana è stato scoperto dai Carabinieri in un vecchio fienile a Castel del Rio, sull'Appennino bolognese. Nei guai è finito un uomo di 57 anni, arrestato per coltivazione e detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti: quasi 300 grammi tra marijuana e hascisc, oltre a 49 piantine di cannabis. L'uomo è stato anche denunciato per guida sotto l'effetto di sostanze psicotrope. I militari lo avevano fermato per un controllo mentre era al volante del suo autocarro, trovandolo in possesso di alcuni grammi di hascisc e 'erba'. Invitato a sottoporsi alle analisi, si è rifiutato per questo è stato denunciato. Considerati i suoi precedenti, è scattata la perquisizione della sua abitazione a Castel del Rio e anche del fienile dove è stata trovata la droga, insieme a tutto l'occorrente per il taglio e il confezionamento. (ANSA).
  9. TRAPANI: SORPRESA CON UN OVULO DI EROINA, ARRESTATA

    Palermo, 18 feb. (Adnkronos) - Con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente i carabinieri hanno arrestato a Marsala, in provincia di Trapani, A.T., 40 anni. La donna è stata fermata durante un posto di controllo lungo la strada provinciale 21 ed è stata trovata in possesso di un ovulo con circa 100 grammi di eroina, di cui ha cercato di disfarsi lasciandolo cadere dalla tasca del giubbotto. La donna aveva con sé anche 1.115 euro in banconote di vario taglio, ritenute dagli investigatori provento dell'attività illecita. Droga e banconote sono state sequestrate. Dopo le formalità di rito è stata arrestata per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Dopo la convalida dell'arresto nei suoi confronti è stato disposto l'obbligo di dimora nel comune di Marsala, con il divieto di allontanarsi dalla propria abitazione durante le ore serali e notturne. (Loc/AdnKronos)
  10. TRAPANI: BOTTE E MINACCE A COMPAGNA, UN ARRESTO A MAZARA DEL VALLO

    Palermo, 18 feb. (Adnkronos) - Un cittadino tunisino di 28 anni è stato arrestato dai carabinieri a Mazara nel Vallo, nel Trapanese, per maltrattamenti in famiglia. I militari sono intervenuti ieri notte dopo la segnalazione di un acceso diverbio tra un uomo e la sua compagna. I militari giunti sul posto hanno identificato l'uomo, già conosciuto alle forze dell'ordine per essersi reso protagonista di episodi di violenza tra le mura domestiche, di minacce verbali e aggressioni nei confronti della compagna per futili motivi. "Le ripetute aggressioni ricevute nel tempo - spiegano gli investigatori dell'Arma - hanno convinto la vittima a chiedere aiuto". Durante l'intervento, il 28enne ha continuato a minacciare la donna incurante della presenza dei carabinieri. Dopo gli accertamenti di rito, è stato arrestato e posto ai domiciliari in un'abitazione diversa da quella in cui vive la vittima, in attesa dell'udienza di convalida che sarà celebrata domani al Tribunale di Marsala. Dall'inizio dell'anno sono 11 gli arresti e 37 le denunce a piede libero, eseguiti dai militari a Mazara del Vallo, Campobello e Salemi. (Loc/AdnKronos)
Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to StumbleuponSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn